Attenzione: Dalle Truffe Non Sempre Si E’ ‘Immuni’
12 Settembre 2020
VASTO PARADISO CHIAMA EDEN MOLISE
13 Settembre 2020
Mostra tutto

“Perdono, Non Pettegolezzo!”

Di Vittorio Venditti
(Foto), Prese Da Internet Da Salvatore Di Maria E Stefano Venditti

Da Quale Pulpito Viene La Predica!

Ci vuole tempo per riflettere e poi rispondere; per farlo sull’ovvio, una settimana dovrebbe esser sufficiente anche al più idiota, ragion per cui è maturato il momento per riprendere quanto ‘imposto’ al mondo da chi ha la memoria corta, ovvero ritiene che questo status sia l’altrui modus vivendi, assunto che a parlare sia proprio chi, pilotata dall’attuale massimo esponente, sulla base di ‘pettegolezzi’, ha messi a morte tanti ‘Inquisiti’, OPERANDO con i peggiori metodi dei tempi, nei tempi.

Papa Francesco

Papa Francesco: il pettegolezzo è “una peste peggiore del Covid”.

Chi E’ Senza Peccato, Cerchi Di Ricordarsi Meglio

Sarà questa la ragione per la quale periodicamente il mondo è battuto a tappeto da un’epidemia?

Chiesa Cattolica, Il Giudizio

“Chiesa Cattolica
E’ inammissibile che un’organizzazione che per secoli si è macchiata di stragi, violenza, truffe e oppressione, non solo sia tutt’oggi attiva, ma conservi ancora intatti il prestigio, il potere e le ricchezze che ha accumulato tramite quegli stessi crimini, osando addirittura farsi portavoce di una presunta “morale” universale.”

Crimini Della Chiesa Cattolica

Va ricordato a chi ‘dimentica’, il fatto che colui che la scorsa settimana si è tolto il ‘sassolino dalla scarpa’, appartiene proprio alla punta di diamante di un’organizzazione che ha perpetrata e continua a farlo, ogni forma d’abiezione nei confronti di chi non la pensava e tutt’oggi non ritiene di dover allinearsi a chi per questo, ostracizza e propina ogni forma di male più o meno subdolo, più o meno indelebile.

Sant’Ignazio Di Loyola

Chi ha ‘espresso’ il proprio pensiero, forse per deformazione professionale, continua a voler averla vinta, alla stessa stregua di certa ‘avvocatura’, che pretenderebbe d’imporsi nelle cause contro terzi, sicura del “Chi Tace Acconsente”, con la speranza di trovare giudici che non hanno tempo da perdere e burocraticamente permettono ciò che non si può definire ‘Espressione Del Diritto’, ma esclusivamente tentativo di provare a sbarcare il lunario, cercando, senza il benché minimo pensabile successo, d’impaurire chi magari attende solo di dare a chi fa del diritto per l’appunto, qualcosa che è a proprio uso e consumo, il giusto colpo di grazia, per poi deriderne il comportamento risultante per il resto dell’eternità,

Satana

vera ed inequivocabile interpretazione della presenza dell’inferno, cosa che dovrebbe incutere paura in chi si vorrebbe sottoporre ai propri capricci, ovvero alla propria innata voglia di ritenere che vivere lo si fa a spese del lavoro altrui e soprattutto senza impegnarsi nel mettere in atto pratico vere capacità d’azioni concrete e non solo di “chiacchiere di facciata”, ottenendo il risultato appena descritto ormai solo in chi cerca d’inculcare certo ideale assolutista, nella speranza di trarne il più possibile e per più a lungo, vantaggio esclusivamente terreno.

Un Papa Vero, Due Papaveri

Perdono? Ma il capo di Stato di cui alla foto in testa, al momento del suo insediamento, non ha detto che “Si deve perdonare se prima c’è stata una richiesta di scuse da parte di chi chiede a chi eventualmente ‘Concede’”? Se è così, l’autore del ‘Suggerimento’ oggetto di questo scritto, torni con i piedi per terra, proceda in tal senso, magari mettendo in pratica il Vangelo là dov’è scritto: “Va, vendi tutto ciò che hai, dà il ricavato ottenuto ai poveri e seguimi”, (in questo caso, ogni tentativo di proporre una misura al patrimonio in questione risulta incalcolabile), facendo saltare affari tipo quelli di armi, droga, imposizione del lavoro mal pagato quando non direttamente nero, conseguenti migrazioni bibliche e via compagnia cantante e se davvero Dio vorrà, si potrà riprendere il discorso e concluderlo in maniera davvero proficua.

Ma Poi Salta L’Essenza Stessa Dell’Esistenza Di S. R. C.: Come Dipanare La Matassa?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: