Feste Agostane A Gambatesa? Nel Centro Storico Ci Si Arrangia!
6 Agosto 2020
Consiglio Municipale: Scampoli Di Ferragosto
8 Agosto 2020
Mostra tutto

Brevi Da Gambatesa

Di Vittorio Venditti
(Foto), Di Salvatore Di Maria

Pre‘Coniglio’ E Non Solo

Il Nuovo Municipio, del 9 luglio 2014

In ‘trepidante’ attesa per il commento al ‘coniglio muinicipale’ di ieri pomeriggio, (nun ce ne po’ fregà de meno, pure perché le prime notizie affermano l’ovvio, vale a dire che non si sia discusso nulla di minimamente importante, anzi…), ecco un breve sunto dei fatti ‘pollitici’ che questa settimana hanno infestato Gambatesa, atteso che se è vero che non viene portata a termine la sceneggiata descritta l’ultima volta martedì scorso, quando accade l’unica verità proponibile: il fatto che piove, al cospetto di sorci e insetti, sarà bene riprendere e deridere quel poco che anima disperatamente un borgo così inerte da far sorridere i morti. I pochi fatti:

1°: Divertimenti a gogo! – Come promesso ieri, ecco a voi la delibera di giunta n 58 che quest’anno presenta la novità dello sdoppiamento della dazione ai petenti, ragion per cui è probabile che costoro siano attenti al ‘coniglio’ del quale si parlerà in prima battuta domani: dare il pubblico danaro tutto insieme come negli anni precedenti può essere deleterio per le ‘adorazioni’, quindi è giusto centellinare… nel frattempo la gente che paga le tasse e non, s’arrangia come può e di sicuro non ringrazia. C’è poi chi, per sua fortuna non gambatesano, in maniera sotterranea è stato capace di attendere miglior sorte per darsela a gambe lasciando un lavoro che si dice ‘appetito’ in paese, tanto da essere oggetto di una pluri-promessa preelettorale che sarà foriera di grasse risate qualora si volesse metterne in atto gli estremi. La delibera di giunta n 60, “PRESA D’ATTO DIMISSIONI VOLONTARIE DEL DIPENDENTE A TEMPO PIENO E DETERMINATO ISTRUTTORE DI VIGILANZA CAT.C”, sintetizza quanto accaduto, cosa che porta chi scrive ad augurare buona vita al fuggiasco, atteso che dove andrà, starà sicuramente meglio. Per il resto, tutti alla finestra per vedere di nascosto l’effetto che fa!

2°: ‘Sontuosa’ Preparazione Per Inesistente Accoglienza. – La gloria dei fessi si nota nelle piccole cose: a Gambatesa di gente ce n’è sempre meno, ma per giustificare un immaginario operare, si cerca di costruire cattedrali nel deserto che sono tali e non potrebbe essere altrimenti. A ciò va aggiunto l’effimero potere di chi non contava e non conta, se non per i suoi accoliti, prestigio che regala a chi osserva la possibilità di commiserare cotanta pochezza fatta persona, nel vedere azioni che avrebbero senso là dove c’è vita, inutili dove la morte la fa da padrona ed inesorabilmente prenderà con sé anche chi si ritiene onnipotente in questa valle di lacrime, tanto da provare ad accaparrarsi un biglietto last minute per il paradiso, dopo aver combinato tutto il combinabile in nome della sua presunta ‘intoccabilità’. Dunque, altra sintesi dell’odierno grottesco viene regalata al paesello, prima dalla delibera di giunta n 61, “CONCESSIONE IN USO GRATUITO AL COMUNE DI GAMBATESA DELL’IMMOBILE ADIBITO A CENTRO SOCIALE SITO IN GAMBATESA (CB) IN VIA XXIV MAGGIO – APPROVAZIONE SCHEMA DI CONCESSIONE. ATTO DI INDIRIZZO”, (sempre che non la occupino, non si sa se con o senza accampare diritti di prelazione e con tenacia sorci e insetti, come si sa, veri e venerati ospiti, altamente rispettati ed ossequiati a Gambatesa), poi dalla delibera di giunta n 62, “PAR-FSC Molise 2007-2013. ASSE III – LINEA DI INTERVENTO III.C – GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI – “INTERVENTO COD. SGP MO3NO3.015 – CUP: G46J16001000006. ACCETTAZIONE ADDENDUM LINEA DI AZIONE “A” ”, documenti che insieme stridono proprio con la nemmeno tanto nascosta progressiva riduzione degli indigeni che potrebbero e sicuramente saprebbero proficuamente fruire di simili offerte di vita se solo aumentassero di numero, magari vivendo il paese perché economicamente autonomi e non costretti a scappare o a non venire nemmeno in vacanza per paura di non poter rientrare nei luoghi dove il lavoro non manca, ma non aspetta, nemmeno per effetti indesiderati generati dall’affare Covid.

3°: La Chiusura Allo ‘Sport’. – Ogni edizione di Giornali seri, chiude con la pagina sportiva, a meno che non si tratti di testate che propongono esclusivamente questo genere di notizie. Per imparare a fare vero giornalismo, questa voce umilmente si accoda e fa come viene insegnato, chiudendo come segue, vale a dire presentando quanto di sportivo si possa mostrare in pieno affare Coronavirus. La determina n 193, “AFFIDAMENTO IN GESTIONE DELL’IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE “GIULIO VENDITTI” SITO IN VIA DEL LAVATOIO”, ricorda anche alle pietre ciò che non cambia perché oggettivamente non può venir modificato, vista la situazione che lascia sempre più soli coloro che cercano di ammantarsi di gloria ed onore, chissà quanto consapevoli del fatto che a ciò credono in solitaria e non certo perché ci sia qualcuno a contestare, visto che una situazione di questo tipo non si può verificare per mancanza di contestatori.

Ma domani si parlerà del ‘Coniglio’, chissà quanto ‘Pollo’…

E Per Oggi E’ Tutto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: